Torino, raid punitivo con mazze chiodate: quattro arresti

Piemonte
©Ansa

Sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di tentata estorsione in concorso, rapina aggravata in concorso, lesioni personali aggravate in concorso e illecita concorrenza con violenza o minaccia in concorso

Volevano il monopolio del servizio di facchinaggio, al Centro Agro Alimentare  di Grugliasco, nel Torinese, e per arrivare all'obiettivo hanno aggredito e picchiato con mazze da baseball con punta chiodata e una spranga di ferro due dipendenti di un'altra ditta concorrente.

L'arresto

A quasi un anno dalla violenta aggressione, avvenuta lo scorso 20 agosto, i carabinieri hanno arrestato quattro cittadini egiziani, dipendenti di una ditta di facchinaggio, tra 24 e 50 anni. Sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di tentata estorsione in concorso, rapina aggravata in concorso, lesioni personali aggravate in concorso e illecita concorrenza con violenza o minaccia in concorso.

Le indagini

Le indagini hanno consentito di identificare i mandanti e gli esecutori materiali del raid nei confronti di due egiziani, impiegati presso una ditta concorrente operante nel settore ortofrutticolo. Sono state documentate anche altre intimidazioni, pedinamenti, minacce e il furto delle chiavi di un furgone ai danni delle vittime.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24