Torino, affidano piante marijuana a madre anziana: arrestati coniugi

Piemonte
©Ansa

Un 49enne e la moglie 28enne sono stati ammanettati per detenzione e coltivazione di stupefacenti. L’uomo è stato anche denunciato in stato di libertà per detenzione abusiva di armi

Era convinta che fosse luppolo, che sarebbe servito al figlio 49enne per produrre birra artigianale. Invece, un’80enne residente in un condominio nel quartiere Santa Rita a Torino si è trovata in casa una coltivazione di marijuana. Lo hanno scoperto i poliziotti, che hanno bussato alla porta della donna. L’uomo, assieme alla coniuge 28enne, sono stati tratti in arresto per detenzione e coltivazione di marijuana. Il 49enne è stato anche denunciato in stato di libertà per detenzione abusiva di armi.

La scoperta delle piante

L’uomo aveva portato le piante, alte fino a un metro e mezzo, all’anziana madre un paio di settimane prima, dandole l'incarico di annaffiarle. Il 49enne è stato arrestato nel proprio appartamento a Mirafiori, insieme alla moglie. Nell'alloggio, gli agenti hanno trovato 18 piante di marijuana, oltre a una lampada per coltivazione indoor, a diversi semi e a un barattolo contenente sostanza vegetale. I poliziotti hanno anche trovato alcuni proiettili di diverso calibro inesplosi. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24