Rogo Thyssen, uno dei manager tedeschi fa ricorso: pena sospesa

Piemonte
©Ansa

Il ricorso è stato presentato alla Corte costituzionale federale tedesca: la pena è stata sospesa temporaneamente. La madre di una delle sette vittime dell’incendio: “Un’offesa ai nostri figli e per l’Italia”

Ancora ritardi nell'esecuzione della pena nel caso ThyssenKrupp. Uno dei due manager tedeschi condannati per il rogo ha fatto ricorso alla Corte costituzionale federale tedesca e la sua pena è stata temporaneamente sospesa. Lo rende noto Radio Colonia.

Mamma di una delle vittime: “Offesa per nostri figli e Italia”

"E' un'offesa ai nostri figli e per l'Italia - dice all'Ansa Rosina Platì, mamma di una delle sette vittime del rogo -. Vogliamo che il governo e la sindaca di Torino ci accompagnino in Germania. È una barzelletta: ogni volta ci dicono che è l'ultimo ricorso, invece..."

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24