Coronavirus, Cirio: "Entro 21 giugno Cigd a tutti i piemontesi"

Piemonte
©LaPresse

Il governatore lo ha annunciato questa mattina, quando ha incontrato i vertici regionali dell'Inps con l'assessore al Lavoro, Elena Chiorino

Entro il 21 giugno tutti i lavoratori che ne hanno diritto, in Piemonte, riceveranno la cassa integrazione in deroga. Lo ha annunciato il governatore Alberto Cirio, che questa mattina ha incontrato i vertici regionali dell'Inps con l'assessore al Lavoro, Elena Chiorino. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - IL PAZIENTE 1 A SKY TG 24)

Le dichiarazioni

"La Regione ha trasmesso il 97,5% delle domande e, a oggi, l'Inps ha pagato il 55%, per un totale di circa 76mila persone che hanno ricevuto la cassa in deroga. - Per me è stato importante venire qui oggi, perché quando mi ferma un piemontese che da marzo non riceve il proprio salario mi indigno, ma poi faccio il governatore e quindi devo risolvere i problemi". La soluzione è arrivata ottenendo dal governo di eliminare il doppio passaggio Regioni-Inps che, sostiene il governatore del Piemonte, ha "impallato il sistema delle regioni, perché quando le procedure nascono in modo sbagliato da Roma poi danno effetti negativi sul territorio regionale". Infine: "Non è colpa dell'Inps se il governo ha fatto la scelta sbagliata, creando procedure difficili, complesse, che avevamo detto avrebbero creato problemi già a suo tempo". 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.