Vercelli, si finge agente segreto ma è disoccupato: denunciato 55enne

Piemonte

L’uomo si spacciava per una spia e per un ufficiale dell’Esercito italiano. La Digos ha indagato sul caso. Gli inquirenti hanno trovato nella sua abitazione pistole, sciabole, pugnali, armi lunghe con puntatori di precisione e il progetto di costruzione di un aereo che sarebbe stato finanziato da fantomatici servizi segreti

Si spacciava per una spia e per un ufficiale dell'Esercito Italiano e, oltre avere in casa pistole, sciabole, pugnali e armi lunghe con puntatori di precisione, aveva iniziato i corsi per prendere un brevetto di volo. Un 55enne disoccupato, residente nel Vercellese, è stato denunciato dalla polizia per porto abusivo e possesso illegale di armi, per detenzione abusiva di alcune divise militari e per la contraffazione e detenzione di un tesserino dell'Esercito.

La vicenda

L’uomo aveva fatto credere a diverse persone di essere un appartenente alle forze armate e ai servizi segreti. Durante il corso da pilota d'aereo da turismo, aveva rivolto stravaganti richieste agli istruttori, tra cui il voler imparare a volare a bassissima quota e la possibilità di trasportare armi sugli aerei. Questo ha insospettito la Digos, che ha avviato le indagini.

La perquisizione della Digos

Gli inquirenti, oltre alle armi, hanno trovato in casa del 55enne anche 9 chili circa di polvere da sparo, moltissime munizioni, progetti di costruzione di silenziatori per armi lunghe e di un aereo, che sarebbe stato finanziato da fantomatici servizi segreti.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.