Torino, rapinatore identificato dal tatuaggio sul collo: arrestato

Piemonte

Un kalashnikov sul collo ha permesso agli investigatori di identificare il giovane che, la notte tra il 30 novembre e il primo dicembre, avrebbe aggredito un 29enne davanti a una discoteca della città, ferendolo con un coltello, per rubargli il cellulare

Un tatuaggio, un kalashnikov sul collo, ha permesso di identificare il giovane che, la notte tra il 30 novembre e il primo dicembre, avrebbe aggredito un 29enne davanti a una discoteca di Torino, ferendolo con un coltello, per rubargli il cellulare. Si tratta di un 22enne di origini cubane.

L'arresto

I carabinieri del Comando provinciale di Torino gli hanno notificato un ordine di custodia cautelare in carcere, emesso dal gip della procura del capoluogo piemontese, per rapina, lesioni ed estorsione. La vittima della rapina, che aveva denunciato l'accaduto ai carabinieri, aveva fornito un preciso identikit dell'aggressore: un giovane alto circa 1 metro e 60 centimetri con un vistoso tatuaggio sul collo. Proprio il tatuaggio ha permesso agli investigatori dell'Arma di identificare il 22enne e di arrestarlo.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.