Torino, in casa abiti e oggetti di lusso: denunciato per ricettazione

Piemonte

L’uomo, un pregiudicato di 44 anni, è accusato anche di introduzione nello Stato e commercio di prodotti falsi

Un uomo di 44 anni è stato denunciato dalla polizia, a Torino, per ricettazione, introduzione nello Stato e commercio di prodotti falsi. In un appartamento attiguo al suo, dove gli agenti sono intervenuti a seguito di una segnalazione per spaccio, sono stati trovati scarpe e abiti di marca, occhiali griffati, IPhone e X-Box, nascosti sotto il letto. In cucina, invece, c’erano bottiglie di vino pregiatissimo e ancora culle e seggiolini per neonati con il cartellino ancora attaccato.

La perquisizione

Quando l'unità cinofila ha fiutato marijuana, l'uomo è apparso in evidente stato di agitazione ed è scattata così la perquisizione. L’uomo denunciato, originario del Benin, aveva precedenti per tratta di schiavi, associazione a delinquere e immigrazione clandestina; anche i suoi documenti erano contraffatti.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.