Uccise padre violento per difendere la madre nel Torinese: 18enne ai domiciliari

Piemonte
©Ansa

L’omicidio è avvenuto la sera del 30 aprile: il giovane, che starà a casa del vicino di banco, ha accoltellato il genitore. Nei prossimi giorni, il ragazzo tornerà a frequentare le lezioni a distanza al Prever di Pinerolo, dove dovrebbe svolgere l’Esame di Stato

Andrà ai domiciliari a casa del vicino di banco A.P., il 18enne che la sera del 30 aprile ha ucciso il padre a coltellate per difendere la madre da un'aggressione dell'uomo a Collegno (nel Torinese). Il tribunale del riesame di Torino ha stabilito la scarcerazione, che dovrebbe avvenire in serata. "Cinque famiglie avevano dato disponibilità ad accoglierlo, un fatto che ci ha colpito" spiega l'avvocato difensore Claudio Strata.

Il ritorno a scuola per la maturità

Nei prossimi giorni, il giovane tornerà a frequentare le lezioni a distanza all'Istituto Prever di Pinerolo, dove dovrebbe svolgere l'Esame di Stato a giugno. Sulla vicenda si era espressa anche la ministra Lucia Azzolina, che nei giorni scorsi si era detta favorevole a permettergli l'ammissione all'esame di Maturità.

L’omicidio

approfondimento

Uccise padre violento a Collegno, il gip: “Dubbi su legittima difesa”

Il giovane, la sera del 30 aprile, ha ucciso il padre con 24 coltellate al petto e alla schiena, poiché voleva fermarlo: l’uomo stava infatti aggredendo la madre nella loro abitazione. Subito dopo, il figlio ha chiamato il 112 e ha confessato: "L'ho ucciso". La vittima - un operaio di 52 anni - è stata trovata in una pozza di sangue nell'ingresso della casa dove la famiglia vive. L'omicidio si è consumato davanti agli occhi della madre e del fratello maggiore, di 21 anni.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.