Coronavirus, Torino riparte: segnali di attività in centro

Piemonte
©Ansa

Dopo mesi le vie e i portici sono tornati a essere punteggiati dalle luci dei negozi. Un barbiere ha già rialzato la saracinesca: si entra solo con la mascherina e su appuntamento. I bar, la cui riapertura è stata posticipata al fine settimana, sono vuoti

Qualche negozio ha già riaperto i battenti, altri stanno ultimando i preparativi. Nel centro storico della Torino che riparte dopo il lockdown sono visibili fin dal mattino i primi timidi segnali di attività. A fronte di pochi passanti e soprattutto di pochissimi runner, che nelle scorse settimane si erano impadroniti delle strade, il traffico sembra quasi quello di una giornata ordinaria. Dopo mesi le vie e i portici sono tornati a essere punteggiati dalle luci dei negozi. Un barbiere ha già rialzato la saracinesca: si entra solo con la mascherina e su appuntamento. I bar, la cui riapertura è stata posticipata al fine settimana, sono vuoti. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - L’AUTOCERTIFICAZIONE PER SPOSTARSI TRA REGIONI)

La testimonianza

"Da noi - dice un gestore - il caffè è un rito e l'idea di consumarlo fuori dal locale non entrerà facilmente nelle nostre abitudini. Nei giorni scorsi abbiamo lavorato pochissimo anche perché in questa zona gli uffici sono rimasti semivuoti. Oggi, con la riapertura dei negozi, forse andrà meglio".

Code nei negozi

Infine, ci sono code in alcuni negozi di abbigliamento nel centro del capoluogo piemontese. Da ricordare che il 90% dei negozi riapre tra oggi e domani. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.