Torino, picchia la compagna per avere i soldi per la droga: condannato

Piemonte

L'imputato è stato chiamato a rispondere di estorsione (reato che, su richiesta dell'avvocato difensore, è stato derubricato in tentata estorsione) e maltrattamenti 

Il tribunale di Torino ha inflitto una condanna a quattro anni di carcere a un uomo processato con l'accusa di comportamenti violenti nei confronti della compagna. Si tratta di un italiano disoccupato, che spesso pretendeva dalla donna i soldi necessari per procurarsi sostanze stupefacenti e, per questo motivo, sette mesi fa era stato arrestato. La parte lesa è una giovane marocchina che lavora in un centro di assistenza per anziani. L'imputato è stato chiamato a rispondere di estorsione (reato che, su richiesta dell'avvocato difensore, è stato derubricato in tentata estorsione) e maltrattamenti. Il tribunale, con la condanna, ha disposto la scarcerazione e gli arresti domiciliari. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.