Castiglione Torinese, tenta di entrare in casa della ex: arrestato

Piemonte

È accusato di violazione di domicilio aggravato, danneggiamento aggravato, minacce aggravate e lesioni. Il 22enne è stato anche denunciato per inosservanza delle disposizioni dell'autorità in merito al decreto sull'emergenza Coronavirus

Un ragazzo di 22 anni è stato arrestato a Castiglione Torinese per violazione di domicilio aggravato, danneggiamento aggravato, minacce aggravate e lesioni. Secondo le accuse, ieri sera il 22enne di San Raffaele Cimena, dopo aver scavalcato la recinzione della villetta della ex fidanzata, a Castiglione, ed essere entrato all'interno del giardino, ha provato a entrare nell'abitazione. Dopo aver scoperto che la ragazza non era in casa, ma dai vicini, è andato da loro.

L'arresto

Il giovane prima ha ingaggiato una colluttazione con il proprietario di casa, poi i rumori e le urla hanno richiamato l'attenzione di un altro vicino di casa, un assistente capo della polizia di Stato in servizio alla Questura di Torino, che è intervenuto in soccorso del padrone di casa contribunedo a fermare il 22enne in attesa dell'arrivo dei carabinieri. Il ragazzo, oltre all'arresto, è stato anche denunciato per inosservanza delle disposizioni dell'autorità in merito al decreto d'emergenza emanato per contenere i contagi da Coronavirus (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - ANTIVIRUS, L'ITALIA CHE RESISTE).

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.