Mostre a Torino: cosa fare nel weekend del 25-26 gennaio

Piemonte

L'Aci compie 115 anni e omaggia la città di Torino, dove è stato fondato nel 1905, consentendo da venerdì 24 a domenica 26 gennaio l'accesso gratuito al Museo dell'Automobile

Due settimane di iniziative organizzate per la Giornata della Memoria. Il Polo del '900 ospiterà la presentazione di libri, come 'Storia senza perdono' di Walter Barberis e 'La Shoah dei bambini' di Bruno Maida il 21 e 23 gennaio, ma ci saranno anche iniziative didattiche, passeggiate intorno alle Pietre d'inciampo, reading, proiezioni cinematografiche, spettacoli teatrali e conferenze. Palazzo Lascaris il 27 diventerà un 'palazzo della memoria', luogo di incontri, letture e proiezioni. Gli studenti saranno coinvolti in un percorso interattivo che, partendo dal racconto di quanto avvenuto 75 anni fa, li avvicini all'attualità per riflettere su cosa voglia dire deportazione, prevaricazione, abuso, e ingiustizia ai nostri giorni.

Mostre ed eventi che inaugurano questa settimana

Festa dei 115 anni dell’Aci, ingresso gratuito al Mauto dal 24 al 26 gennaio

L'Automobile Club d'Italia compie 115 anni e omaggia la città di Torino, dove è stato fondato nel 1905, consentendo l'accesso gratuito al Museo dell'Automobile, da venerdì 24 a domenica 26 gennaio, per ammirare anche le vetture protagoniste della Mostra “La Storia dell'ACI è la Storia dell'Auto”. Le 12 pietre miliari dell'evoluzione motoristica italiana sotto i riflettori sono: Fiat mod. 18/24 HP del 1908, Isotta Fraschini mod. 30/40 HP del 1910, Fiat 525 SS del 1931, Alfa Romeo 8C del 1934, Fiat 500 Topolino del 1937, Fiat 8V del 1954, Lancia Aurelia B20 V serie del 1956, Maserati 3500 GT Touring Coupé del 1961, Lamborghini Miura del 1971, Lancia Stratos del 1974, Ferrari F40 del 1990, Ferrari SP Monza del 2018.

Mostre ed eventi in corso a Torino a gennaio 2020

New Urban Body alle Ogr di Torino

Alle Ogr di Torino è visitabile fino al 9 febbraio la mostra Nub: New Urban Body - Esperienze di generazione urbana, curata dalla Fondazione Housing Sociale. L'esposizione, sostenuta da Compagnia di San Paolo, Fondazione Crt e Fondazione Sviluppo e Crescita Crt, propone una selezione d'interventi in tutto il mondo che raccontano l'impatto dei modi di abitare, lavorare, incontrarsi e fruire dei servizi. I New Urban Bodies che hanno trasformato Torino, selezionati per la mostra, sono Ogr, Cascina Fossata, Sharing Torino, Open Incet, Luoghi Comuni San Salvario, Luoghi Comuni Porta Palazzo, Nuvola Lavazza, Beeozanam, Vivo al Venti, Distretto Sociale Barolo. Divisa in quattro sezioni - abitare, lavorare, fare e partecipare e appartenere - la mostra è concepita come un'esperienza ludica che prevede un percorso interattivo guidato. Nub è una mostra itinerante: è partita dalla Triennale di Milano nel 2017, è passata da Roma, da Genova, da Manifesta a Palermo e approda a Torino come tappa conclusiva.

PapiroTour alla Biblioteca civica Natalia Ginzburg a Torino

Continua il progetto “PapiroTour. L'antico Egitto in Biblioteca”, che celebra il 150esimo anniversario dell'istituzione del Servizio Biblioteche. Fino a venerdì 31 gennaio la mostra itinerante fa tappa a San Salvario nelle sale della Biblioteca civica Natalia Ginzburg in via Cesare Lombroso, 16 a Torino.

Asti rende omaggio a Vittorio Alfieri, due settimane di celebrazioni

Due settimane di celebrazioni, eventi teatrali, musicali e convegni per ricordare la nascita di Vittorio Alfieri, avvenuta il 16 gennaio del 1749. Il Comune di Asti, insieme alla Fondazione Centro studi Alfieriani, celebra lo scrittore dal 16 al 30 gennaio con diverse iniziative. Tra gli eventi culturali proposti, lo spettacolo teatrale 'Vittime e carnefici' della Fondazione Gabriele Accomasso, la mostra omaggio ad Alfieri di un collezionista astigiano e il concerto della banda Cotti, che celebra i 170 anni dalla sua fondazione riproponendo l'Inno ad Alfieri.

“Cavalli, costumi e dimore. La riscoperta della Fiera di Saluzzo" alla Gam

Fino al 13 aprile è esposto alla Gam di Torino il maestoso quadro Fiera di Saluzzo, presentato da Carlo Pittara nel 1880 alla IV Esposizione Nazionale di Belle Arti di Torino. Il quadro, che rievoca una fiera seicentesca con animali, ambientata poco fuori le mura di Saluzzo, ha dimensioni monumentali: 4,08 metri di altezza per 8,11 metri di larghezza. L'opera era stata esposta per l'ultima volta nell'estate del 1981 a Palazzo Madama, nell'ambito della mostra “Alfredo d'Andrade. Tutela e restauro”.

Andrea Mantegna a Palazzo Madama

Visitabile a Palazzo Madama la mostra “Andrea Mantegna. Rivivere l'antico, costruire il moderno”, dedicata a uno dei più grandi artisti del Rinascimento. Sono esposte fino al 4 maggio 2020 più di 130 opere, grazie a prestiti internazionali dalle più grandi collezioni del mondo tra le quali il Victoria and Albert Museum e la National Gallery di Londra, il Louvre e il Metropolitan Museum. I testi e le audioguide, incluse nel biglietto, sono disponibili in italiano, inglese e francese. La mostra, con orario prolungato il giovedì, il sabato e durante le feste di Natale, è organizzata da Fondazione Torino Musei, Intesa Sanpaolo e Civita Mostre e Musei.

Mostre da non perdere nel resto del Piemonte

Giornata della Memoria: le iniziative in Piemonte

Due settimane di iniziative organizzate dalle istituzioni per la Giornata della Memoria. Il Polo del '900 ospiterà la presentazione di libri, come 'Storia senza perdono' di Walter Barberis e 'La Shoah dei bambini' di Bruno Maida il 21 e 23 gennaio, ma ci saranno anche iniziative didattiche, passeggiate intorno alle Pietre d'inciampo, reading, proiezioni cinematografiche, spettacoli teatrali e conferenze. Palazzo Lascaris il 27 diventerà un 'palazzo della memoria', luogo di incontri, letture e proiezioni. Gli studenti saranno coinvolti in un percorso interattivo che, partendo dal racconto di quanto avvenuto 75 anni fa, li avvicini all'attualità per riflettere su cosa voglia dire deportazione, prevaricazione, abuso, e ingiustizia ai nostri giorni. Ci saranno incontri con storici dell'Istoreto sul concetto di genocidio, la visione di fotografie scattate da Paolo Siccardi per un parallelo di immagini tra i lager nazisti e le nuove guerre, e quella dei disegni di Thomas Geve sui lager di Auschwitz e Buchenwald in paragone con i disegni fatti dai bambini di Sarajevo durante l'assedio dei primi anni '90. Nell'aula consiliare saranno ospitati Bruno Segre, testimone delle leggi razziali e dell'antifascismo e sarà proiettato un trailer del film 'La stella di Andra e Tati', primo cartone animato sulla Shoah. Fra le proiezioni, anche un filmato presentato da Edoardo De Bernardis, allenatore e coreografo internazionale, con alcune esibizioni di pattinaggio sul ghiaccio sulle note di Schindler's List e La vita è bella. Ci sarà anche la performance del cantautore Carsico. A questo si aggiungono moltissime iniziative in tutto il Piemonte, oltre a un concerto al Conservatorio di Torino dedicato a Primo Levi ed Elie Wiesel. Più una serie di manifestazioni sostenute dal Comitato Resistenza e Costituzione nell'Area Off Topic, che spazia fra dibattiti, mostre e teatro.

“Limone loves Andy Warhol” a Limone Piemonte

Sono oltre 80 le opere di Andy Warhol che limonesi e turisti possono ammirare fino al 15 marzo 2020 a Limone Piemonte. Il Grand Palais Excelsior ospiterà per tre mesi la mostra 'Limone loves Andy Warhol', una rassegna dei più celebri lavori dell'artista americano risalenti agli anni '60, '70 e '80, tra cui gli iconici ritratti serigrafici di Marilyn Monroe, Mao Tse-tung e Mick Jagger. Una vera e propria immersione nella Pop Art. La mostra, patrocinata dalla Regione Piemonte e dal Comune di Limone Piemonte, è curata dalle Associazioni culturali 'Ego Bianchi' di Cuneo e 'L'Onda' di Savigliano, in collaborazione con una serie di sponsor che hanno permesso la realizzazione dell'evento.

"Veleni e magiche pozioni. Grandi storie di cure e delitti" ad Asti

Reperti archeologici, affiches storiche, confezioni di veleni e farmaci, importanti dipinti con immagini di magie, rare edizioni e manoscritti: è la mostra "Veleni e magiche pozioni. Grandi storie di cure e delitti", ospitata dal Museo Nazionale Atestino fino al 2 febbraio. Tra scoperte e curiosità, la mostra vuole andare alla radice di leggende, storie, tradizioni riconducendole alla scienza attraverso il mondo dei veleni e della storia della farmacopea.

Eventi per bambini

“Archeologia Invisibile” al Museo Egizio

Prorogata fino a giugno Archeologia Invisibile, la mostra con cui il Museo Egizio svela al pubblico, soprattutto ai più giovani, le tecniche dello studio degli oggetti giunti a noi dal passato. La proroga per l'intero anno scolastico non è l'unica novità: con il nuovo virtual tour in 3D, l'esposizione diventa fruibile anche in remoto.

"Tante teste, tanti cervelli” a Palazzo Barolo

Settanta libri animati, illustrati, abbecedari e giochi in prevalenza ottocenteschi e del primo Novecento costituiscono l'affascinante percorso della mostra: "Tante teste tanti cervelli. Lanterna magica delle facce umane", inaugurata il 3 dicembre al Museo della Scuola e del Libro per l'Infanzia, a Palazzo Barolo. L'esposizione è curata da Pompeo Vagliani. Il materiale esposto proviene dall'archivio e dalla biblioteca della Fondazione Tancredi di Barolo. Il focus specifico riguarda il tema delle metamorfosi del volto e si collega alla mostra #FacceEmozioni. 1500-2020: dalla fisiognomica agli emoji, in corso al Museo Nazionale del Cinema. La mostra rimarrà aperta fino all'estate del 2020 per poi confluire nel percorso stabile del Museo dedicato ai libri animati. Il Convegno Internazionale sul libro animato previsto a Palazzo Barolo nel febbraio 2020 darà l'avvio al Centro Studi Pop-App sul libro animato, promosso dalla Fondazione Tancredi di Barolo e dall'Università La Sapienza di Roma.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.