Maltempo nel Torinese, escursionisti bloccati dalla neve a oltre 2mila metri

Piemonte

I due si trovano nel bivacco Rattazzo, nel territorio di Sauze di Cesana: l’elevato rischio di valanghe e le ridotte condizioni di visibilità hanno impedito al soccorso alpino e all’elicottero d’intervenire 

Due escursionisti sono rimasti bloccati dalla neve nel bivacco Rattazzo a Sauze di Cesana (in provincia di Torino) da questa mattina. La coppia, presumibilmente dopo aver pernottato nella struttura non gestita, non riusciva a tornare a valle a causa della troppa neve caduta nelle ultime 48 ore. L’elevato rischio di valanghe (al livello 4 su una scala di 5) e le ridotte condizioni di visibilità a causa del maltempo (IL LIVEBLOG) hanno impedito al soccorso alpino e speleologico piemontese, contattato verso mezzogiorno dalla coppia in difficoltà, d’intervenire e all’elicottero di alzarsi in volo.

Le operazioni di salvataggio

Tra gli enti coinvolti (ossia i vigili del fuoco e il soccorso alpino civile e della guardia di finanza) si è deciso di aspettare il probabile miglioramento delle condizioni meteo, atteso per la giornata di domani. I due escursionisti, nel corso del pomeriggio, si sono spostati dal bivacco per raggiungere un punto dotato di rete telefonica e hanno effettuato una seconda chiamata. La coppia ha così ricevuto comunicazione di ripararsi nella struttura fino a lunedì 25 novembre.

Torino: I più letti