Cuneo, accoltellato dalla convivente dopo una lite: grave 40enne

Piemonte

L'uomo è stato colpito con una coltellata al petto dopo un violento litigio tra i due. La 30enne è stata arrestata dalla polizia ed è stata portata in questura con l'accusa di tentato omicidio

Un uomo di 43 anni, Luca Di Pasqua, è stato accoltellato a Cuneo da una donna di 35 anni, sua convivente, ed è stato portato in gravi condizioni all'ospedale Santa Croce di Cuneo. L'uomo è stato colpito con una coltellata al petto dopo un violento litigio tra i due. La 30enne, Natascia Mameli, è stata arrestata dalla polizia ed è stata portata nel carcere di Torino con l'accusa di tentato omicidio. Dal passato della coppia sono emerse alcune denunce per maltrattamenti, che la donna aveva presentato e poi ritirato.

L'accoltellamento

Il ferimento è avvenuto la scorsa notte in una casa popolare al terzo piano dell'ex caserma Leutrum. L'allarme è stato dato dai vicini che hanno sentito la donna urlare "Aiuto. Sta male". Dopo l'intervento degli agenti, gli interrogatori si sono conclusi nella tarda mattinata di oggi dopo i rilievi della polizia scientifica. Nell'ex caserma abitano una sessantina di famiglie.

Torino: I più letti