Mostre a Torino: cosa fare nel weekend del 29-30 giugno

Piemonte
La mostra Atti Divini (ANSA)

In occasione dei 50 anni dallo sbarco sulla Luna, al Palazzo della Regione è stata allestita la mostra “Apollo 11: l'impronta dell'umanità”. A Pessione di Chieri si celebra il calcio femminile con alcuni scatti esclusivi della prima Coppa del Mondo 

Per la prima volta in oltre 30 anni di storia la Biennale dell'Immagine in Movimento lascia la sede storica di Ginevra. L'edizione 2018 viene riconfigurata e presentata a Torino, nelle ex Officine Grandi Riparazioni, sotto la guida e curatela di Andrea Lissoni, senior curator della Tate Modern di Londra, e di Andrea Bellini, direttore del Centro d'Arte Contemporanea di Ginevra

Mostre ed eventi che inaugurano a Torino questa settimana

“Apollo 11: l'impronta dell'umanità” al Palazzo della Regione

La missione spaziale Apollo 11 che portò i primi uomini sulla Luna - Neil Armstrong e Buzz Aldrin - è al centro di una mostra inaugurata il 21 giugno nella Sala Mostre del Palazzo della Regione, in piazza Castello a Torino: “Apollo 11: l'impronta dell'umanità”. È stata allestita in occasione dei 50 anni dalla conquista della Luna, avvenuta il 20 luglio 1969, e sarà visitabile fino al 7 luglio. La mostra, realizzata in collaborazione con Thales Alenia Space, Jv Thales/Leonardo, propone suggestive immagini dello sbarco sulla luna e modelli del lanciatore Saturno 5, del modulo lunare dell'Apollo Lem e del Rover Lunare.
Orari: tutti i giorni dalle 10 alle 18.

La Biennale dell'Immagine in Movimento alle Officine Grandi Riparazioni

Per la prima volta in oltre 30 anni di storia la Biennale dell'Immagine in Movimento lascia la sede storica di Ginevra. L'edizione 2018 viene riconfigurata e presentata a Torino, nelle ex Officine Grandi Riparazioni, sotto la guida e curatela di Andrea Lissoni, senior curator della Tate Modern di Londra, e di Andrea Bellini, direttore del Centro d'Arte Contemporanea di Ginevra. Fino al 29 settembre si potranno ammirare le opere di otto artisti internazionali all'interno di un allestimento scenografico realizzato grazie al supporto di Andreas Angelidakis, già architetto della Biennale di Berlino 2014 e di Documenta 2017. La Biennale, dal titolo The sound of Screens Imploding, ha permesso anche la produzione di alcune opere in mostra e la realizzazione di un catalogo congiunto. In mostra i lavori di Lawrence Abu Hamdan, Korakrit Arunanondchai & Alex Gvojic, Meriem Bennani, Ian Cheng, Elysia Crampton, Tamara Henderson e Kahlil Joseph, Andreas Angelidakis. Un'installazione mette in dialogo opere video e architettura.
Orari: giovedì e venerdì dalle 15 alle 22. Sabato e domenica dalle 11 alle 19

Mostre ed eventi in corso a Torino a giugno 2019.

"Auto&Design. Il progetto raccontato" al Mauto

Il Museo dell'Automobile di Torino omaggia i 40 anni della rivista Auto&Design, tra le riviste di design più seguite al mondo da designer, creatori di auto e appassionati, con una mostra organizzata con la redazione del magazine torinese, aperta fino al 10 novembre, dal titolo "Auto&Design".
Orari: da martedì a domenica dalle 10 alle 19. Lunedì dalle 10 dalle 14.

"Suggestioni" di Rosetta Vercellotti al Circolo degli Artisti

Visitabile presso il circolo degli Artisti la mostra personale dal titolo "Suggestioni" di Rosetta Vercellotti, esponente della pittura astratta e informale. La mostra proseguirà fino al 29 giugno. Rosetta Vercellotti, torinese, ha iniziato a dipingere nel 1977 e ha esposto in mostre personali e collettive anche all'estero. È stata alla Promotrice delle Belle Arti di Torino dal 1991 a oggi e al Circolo Ufficiali di Presidio di Torino nel 1993. Nel 2016 ha esposto nella Galleria Gastaldi del Santuario di Graglia. È risultata prima classificata per lo stile al Premio internazionale Trastevere nel 1996 e per la pittura astratta al Premio Ripetta di Roma nel 1997.

"L'Italia del Rinascimento. Lo splendore della maiolica" a Palazzo Madama

Un viaggio nella storia della maiolica italiana nella sua età d'oro. "L'Italia del Rinascimento. Lo splendore della maiolica" è la mostra allestita a Palazzo Madama dal 13 giugno al 14 ottobre che riunisce per la prima volta oltre 200 capolavori provenienti da collezioni private tra le più importanti al mondo e dalle raccolte del museo torinese. Curata da Timothy Wilson, uno dei massimi esperti di maiolica del Rinascimento, l'esposizione si divide in tre sezioni, snodandosi attraverso i principali centri produttori di maiolica in Italia e illustrando i temi tipici di queste opere, da quelli religiosi alla mitologia, da quelli amorosi allo status sociale dei committenti.
Orari: aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18. Chiuso il martedì

"Atti divini" alla Reggia di Venaria

Una botticelliana Naomi Campbell nelle miniere d'oro africane, il ritratto della famiglia Kardashian che rappresenta le nostre paure, le ossessioni e i desideri che vi si riflettono, le vivaci ed elettrizzanti serie Land Scape e Gas e, al centro del percorso espositivo, "Deluge" rivisitazione contemporanea dell'affresco di Michelangelo nella Cappella Sistina. Sono alcune delle 70 opere, da quelle iconiche ai lavori inediti, presentate in "Atti Divini", la grande mostra di David LaChapelle in programma nella Citroniera delle Scuderie Juvarriane della Reggia di Venaria dal 14 giugno al 6 gennaio.
Orari: da martedì a venerdì dalle 10 alle 18. Sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 19.30.

Riccardo Gualino ai Musei Reali

Torino celebra Riccardo Gualino, collezionista, imprenditore biellese e mecenate tra i più importanti del '900, con una mostra, visitabile dal 7 giugno al 3 novembre, nelle Sale Chiablese dei Musei Reali, grazie alla collaborazione con Banca d'Italia e l'Archivio Centrale dello Stato. La mostra, curata da Anna Maria Bava e Giorgina Bertolino e frutto di un lavoro di ricerca e archivio durata due anni, è un viaggio nella vita di Gualino e di sua moglie Cesarina Gurgo Salice, dagli anni di grande successo economico al crack nel 1930 all'esilio ordinatogli da Mussolini.
Orari: Tutti i giorni dalle 9 alle 19. Chiuso il lunedì.

"Monumenti" a Camera - Centro Italiano per la Fotografia

Nella Project Room di Camera - Centro Italiano per la Fotografia, è stata inaugurata giovedì 30 maggio la mostra personale di Irene Kung (Berna, 1958) intitolata Monumenti, curata dal direttore dell’istituto torinese, Walter Guadagnini. A partire dalla giustapposizione di immagini appartenenti a due serie fotografiche precedenti, Le città invisibili (2012) e Trees (2014), Kung compie una selezione visiva che ricompone un’indagine al tempo stesso introspettiva e sociale sul paesaggio, sia esso urbano, archeologico o naturale. La mostra sarà visitabile fino al 28 luglio.
Orari: lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 11 alle 19, giovedì dalle 11 alle 21. Martedì chiuso.

"Pop-App" a Palazzo Barolo

Dai primi volumi animati, i pop-up dai quali spuntano fuori personaggi di carta generando un effetto sorpresa, alle applicazioni per smartphone. È il lungo precorso espositivo proposto dalla mostra "Pop-App. Scienza, arte e gioco nella storia dei libri animati dalla carta alle app", fino al 30 giugno a Palazzo Barolo. Più di 250 oggetti tra testi, giochi e disegni dal 1500 al 1960: un patrimonio culturale ed economico di valore inestimabile, con pezzi rari e veri gioiellini. L'iniziativa fa parte del progetto che vede coinvolti l'Università La Sapienza di Roma e la Fondazione Tancredi di Barolo di Torino.
Orari: dal martedì al venerdì dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 17.30, sabato e domenica dalle 15 alle 18.30.

Mostre da non perdere nel resto del Piemonte

“Terrazze Martini. Uno sguardo sul mondo” a Casa Martini di Pessione

Lo sport 'in rosa' celebrato con alcuni scatti esclusivi della prima Coppa del Mondo di calcio femminile. Fino al 26 agosto a Casa Martini di Pessione, frazione di Chieri in provincia di Torino, sono esposte le immagini di quell'evento di quasi 50 anni che rivoluzionò il modo di concepire la donna nella società moderna. Gli scatti, che oggi assumono un significato ancora più grande se rapportati ai Campionati Mondiali di calcio femminile che si stanno disputando in Francia, sono contenuti nella mostra 'Terrazze Martini. Uno sguardo sul mondo'. Le Terrazze Martini, da sempre considerate un luogo iconico per il jet set internazionale, hanno più volte ospitato le squadre di calcio femminile. La mostra è composta da oltre trecento immagini inedite che forniscono al visitatore l'opportunità di guardare il mondo attraverso uno straordinario osservatorio sull'arte, il cinema, la moda, la letteratura, la musica, lo sport, il teatro, la televisione e molto altro ancora.
Orari: da lunedì a domenica dalle 10 alle 18

Eventi per bambini

"Giochi e racconti prima dei Lumière" al Museo Nazionale del Cinema

La visita guidata "Giochi e racconti prima dei Lumière" al Museo Nazionale del Cinema, frequentabile di domenica, è dedicata ai bambini e le famiglie interessate a ripercorrere il cinema delle origini. Si passa dal teatro d’ombre fino ai primi disegni animati, in un racconto che si sviluppa attraverso la scoperta dei giochi ottici e degli spettacoli che hanno preceduto la nascita della settima arte.
Orari: tutte le domeniche dalle 11 alle 12.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24