Rivoli, lascia uccellino con testa decapitata sull'auto dell'ex moglie

Piemonte
Foto di Archivio (ANSA)

A suo carico dell'uomo, nel 2018, era già stato emesso un divieto di avvicinamento alla donna e al figlio. Ma lui, indifferente a qualsiasi provvedimento, aveva continuato a cercare la ex, a pedinarla, ad avvicinarla e a insultarla

Un uomo, residente a Rivoli, nonostante la separazione, ha continuato a perseguitare la moglie e, in un'occasione, le ha lasciato sul cofano dell'auto un uccellino con la testa decapitata. Per questo l'ex marito è stato arrestato dalla polizia. A suo carico, nel 2018, era già stato emesso un divieto di avvicinamento alla donna e al figlio. Ma lui, indifferente a qualsiasi provvedimento, aveva continuato a cercare la ex, a pedinarla, ad avvicinarla e a insultarla. In una circostanza ha anche creato un falso atto del Tribunale di Torino per ottenere una riconciliazione.  

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24