La Loggia, incidente sul lavoro: morto operaio 44enne

Piemonte
ANSA

Da una prima ricostruzione sembra che l’uomo stesse effettuando uno scavo e che il terreno rimosso abbia ceduto, crollandogli addosso e sotterrandolo 

Un operaio 44enne è morto oggi, sabato 25 maggio, a La Loggia, in provincia di Torino, in un incidente sul lavoro avvenuto in via Nizza. L’uomo, Kastrijot Ndou, albanese, era all’opera nel cantiere edile per l’ampliamento dell’acetificio Varvello. Da una prima ricostruzione sembra che l’operaio si stesse occupando dell'allacciamento alla rete fognaria, all'interno di uno scavo profondo circa tre metri, quando gli è crollata addosso una parete laterale, sotterrandolo. Per estrarre il corpo è stato necessario l'intervento dell'Usar (Urban Search And Rescue) dei vigili del fuoco, ovvero la squadra specializzata nel soccorso delle vittime rimaste sotto le macerie.

Le indagini

L'uomo lavorava da 15 anni per una ditta di escavazioni di Moncalieri che, in strada Nizza 39, si occupa della realizzazione di un nuovo capannone per l'acetificio Varvello. I carabinieri di Vinovo hanno acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza dell'area per ricostruire l'accaduto.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24