Torino, picchia fidanzata: la polizia gli trova addosso della droga

Piemonte
Foto di Archivio (ANSA)

All'interno della borsa, gli agenti hanno scoperto otto involucri di cocaina, un bilancino di precisione e un manganello telescopico. Inoltre, nell'appartamento c'erano altri 11 sacchetti in cellophane con cocaina ed eroina

A Torino un uomo di 26 anni, di origini nigeriane, ha picchiato la fidanzata. Poi, quando è arrivata la polizia, il 26enne ha cercato di sbarazzarsi di uno zaino contenente della droga. La vicenda è accaduta nel capoluogo piemontese, in via Chiesa della Salute, nel quartiere Borgo Vittoria.

L'arresto

L'uomo è stato così arrestato. La giovane donna era a terra sul pianerottolo. Il fidanzato, alla vista degli agenti, ha gettato lo zaino nell'alloggio, ha chiuso la porta e ha cercato di sviare l'attenzione, mostrandosi collaborativo e dirigendo i poliziotti verso l'uscita dalla palazzina. L'espediente, però, non ha funzionato.

Il ritrovamento della droga

Gli agenti si sono fatti aprire la porta e, una volta controllata la borsa, hanno scoperto otto involucri di cocaina, un bilancino di precisione e un manganello telescopico. Inoltre, nell'appartamento c'erano altri 11 sacchetti in cellophane con cocaina ed eroina. Il totale dello stupefacente recuperato supera i 650 grammi. Oltre ad essere arrestato per la detenzione della droga, l'uomo è stato denunciato per le lesioni procurate alla fidanzata.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24