Torino, processo anarchici: in un articolo minacce al PM

Piemonte
La lettura della sentenza (Agenzia Fotogramma)

Il testo recita: "La guerra contro lo Stato e i miserabili come te sarà lunga". A firmare l'articolo è uno degli imputati, Gioacchino Somma, che è stato tra i 18 assolti

È apparso sul web, a commento dell'esito del processo "Scripta Manent" terminato a Torino con cinque condanne, un testo degli anarchici delle Fai-Fri. "Vorrei ricordare al miserabile sostituto procuratore che nonostante le pene elevate che hai ottenuto contro i nostri compagni, fratelli e sorelle Alfredo, Nicola, Anna, Marco e Alessandro, hai vinto una piccola battaglia: la guerra contro lo Stato e i miserabili come te sarà lunga", si legge. A firmare l'articolo è uno degli imputati, Gioacchino Somma, che è stato tra i 18 assolti.

Il testo

Nel testo il PM che si è occupato del caso, Roberto Sparagna, è definito "un povero demente in cerca di visibilità che dopo aver traslocato dalla procura antimafia a quella per terrorismo è riuscito ad arrivare dove per decine di anni altri miserabili dei suoi colleghi hanno fallito: associazione sovversiva con finalità di terrorismo".

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24