Torino, sequestrati beni per 6 milioni a broker che truffava clienti

Piemonte
Immagine d'archivio (ANSA)

L’uomo, fuggito in Brasile nel marzo 2017 e poi presentatosi spontaneamente in procura, è accusato di aver sottratto una cifra pari a circa 8 milioni e mezzo di euro 

Beni per un valore di 6 milioni di euro sono stati sequestrati dalla guardia di finanza a I. M., broker della Banca Leonardo indagato per appropriazione indebita. L’uomo, fuggito in Brasile nel marzo 2017 e poi presentatosi spontaneamente in procura a Torino, è accusato di avere riciclato con la complicità di due coniugi il denaro sottratto ai risparmiatori che gli si rivolgevano per i propri investimenti. A costoro il broker avrebbe sottratto una cifra pari complessivamente a circa 8 milioni e mezzo di euro.

La frode

Il denaro sarebbe stato impiegato, secondo l’accusa, in parte per l'acquisto, la vendita e la permuta di orologi di valore, monete antiche e auto di lusso, e in parte sarebbe stato trasferito ad aziende, italiane e straniere, riconducibili all'indagato o ai complici. Vittime della frode sedici risparmiatori, raggirati attraverso l'utilizzo di moduli firmati in bianco, o con firma falsa. In alcuni casi i clienti erano stati convinti di aver investito i propri risparmi in strumenti finanziari nazionali ed esteri.  

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24