Torino, ex Moi occupato dai migranti: sgomberata la palazzina blu

Piemonte
Le forze dell'ordine presidiano lo sgombero delle palazzine dell'ex Moi a Torino (ANSA)

Nei mesi scorsi sono stati sgomberati gli scantinati e la palazzina arancione. La sindaca Appendino: “Sgombero con la collaborazione degli occupanti” 

È stata sgomberata, questa mattina, a Torino la palazzina blu del Moi, l’ex villaggio olimpico occupato da anni da profughi e famiglie di migranti. Si tratta della terza tappa dell’operazione, che nei mesi scorsi ha portato agli sgomberi degli scantinati e della palazzina arancione. Circa 180 persone, tra cui sette famiglie con bambini, hanno abbandonato l'edificio, i cui accessi sono stati murati, e verranno inserite, nell'ambito di progetti di inclusione sociale, in appartamenti messi a disposizione dalla Diocesi, dal Comune e da alcune cooperative. La polizia, durante le operazioni, ha presidiato via Giordano Bruno. Lo sgombero 'dolce' della struttura vede impegnati, in un progetto di ricollocazione dei migranti, Prefettura, Questura e Comune di Torino, insieme con la Diocesi, la Regione Piemonte e la Compagnia di San Paolo. Presente allo sgombero, che per essere completo prevede che vengano liberate ancora due palazzine, anche l'assessore al Welfare del Comune di Torino, Sonia Schellino. "Il progetto continua, una palazzina alla volta, man mano che c'è disponibilità abitativa. Ora la questione più importante è il lavoro. Bisogna aiutare queste persone a diventare autonome e, quando potranno pagarlo, a ottenere un affitto, così da liberare altri posti" ha affermato l'assessore. 

Il tweet della sindaca Appendino

"È in corso in queste ore la liberazione della seconda palazzina del Moi di Torino. Le procedure si stanno svolgendo nella collaborazione di Autorità competenti e occupanti. Questi ultimi verranno seguiti in percorsi di inclusione. Ringrazio tutte le realtà coinvolte". Così su Twitter la sindaca Chiara Appendino a proposito delle operazioni di sgombero della palazzina blu dell'ex villaggio olimpico.

Le parole di Salvini

Il ministro degli Interni Matteo Salvini ha commentato così lo sgombero: "Avanti con sicurezza e legalità! Dopo anni di chiacchiere, dalle parole ai fatti".  Per liberare l'area, il Viminale ha recentemente messo a disposizione 800mila euro. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24