Mostre a Torino: cosa fare nel weekend del 23-24 febbraio

Piemonte
Foto di archivio (ANSA)

A Torino nel weekend non mancano gli appuntamenti culturali, con le mostre dedicate a Van Gogh, Macchiaioli e Van Dyck. Per gli appassionati di vino immancabile l’appuntamento con la Torino Wine Week 

Mostre ed eventi che inaugurano a Torino questa settimana

La scultrice Dimitrakopoulou a Fondazione Sandretto. Prosegue a Torino il tour italiano della scultrice greca Venia Dimitrakopoulou, che negli spazi della Fondazione Sandretto dal 22 febbraio al 31 marzo propone una nuova selezione di lavori. Tra questi due grandi installazioni: l'opera inedita Ellampsis (2019) creata per l'occasione, e l'installazione Dialoghi (2019), che rimanda a libri destrutturati in imponenti lastre d'acciaio e delicata carta cinese, sui quali fluttuano in inchiostro nero e rosso frasi che intendono dare una risonanza alle voci di gente comune che solitamente non ne hanno. Orari: giovedì ore dalle 20 alle 23, venerdì, sabato e domenica ore dalle 12 alle 19.

Torino Wine Week

Dal 18 febbraio fino a domenica 24 febbraio va in scena la Torino Wine Week, festival diffuso rivolto al mondo di eno-appassionati per scoprire, degustare e innamorarsi della celebre bevanda di Bacco. Un ricco programma di incontri, conferenze e degustazioni colorerà di rosso, bianco e rosé le vie della città. Enoteche, ristoranti e osterie del centro ospiteranno sfide tra produttori, cene-degustazione per assaporare vini in abbinamento a menù tematici, workshop e masterclass sul tema dell'enologia e del bere bene, coinvolgendo i quartieri centrali di Vanchiglia, San Salvario e del Quadrilatero. Sabato 23 e domenica 24 l'appuntamento si sposta a Palazzo Carignano: l'edificio che fu sede del primo Parlamento italiano si trasformerà in una suggestiva cantina dove verrà allestito il Salone del Vino, uno spazio con più di 30 produttori e un'area food. La Torino Wine Week, appuntamento molto atteso come testimoniano i 400 biglietti già venduti, si rivolge non solo a intenditori e professionisti ma a tutti gli amanti del vino.

Festival Espressionismo

Ha preso il via venerdì 22 febbraio con il Concerto dell'Orchestra Sinfonica della Rai il Festival Espressionismo, l'omaggio della Città di Torino al movimento artistico che, dai primi anni del XX secolo, influenzò tutti i linguaggi artistici, a cominciare dalla pittura e dalla musica. Un cartellone monografico di concerti, proiezioni, spettacoli musicali e incontri di approfondimento, molti dei quali a ingresso libero. La chiusura il 29 marzo sarà affidata all'Orchestra del Teatro Regio.

Mostre ed eventi in corso a Torino a febbraio 2019

Gulp!Goal!Ciak! al Museo Nazionale del Cinema. Il Museo Nazionale del Cinema presenta, dal 9 febbraio al 20 maggio 2019, la mostra Gulp! Goal! Ciak! Cinema e Fumetti, a cura di Luca Raffaelli, da un’idea di Gaetano Renda. La mostra è nata dalla collaborazione con Juventus Museum, che nello stesso periodo propone nei suoi spazi 'Gulp! Goal! Ciak! Calcio e Fumetti', sempre a cura di Luca Raffaelli. 

 

La bottega di Leonardo a Palazzo Cavour

Dal 9 Febbraio al 12 Maggio 2019 Palazzo Cavour ospita la mostra ‘La bottega di Leonardo’. Il genio universale, per un’esposizione universale, a celebrazione dell’indiscusso simbolo dell’arte e della creatività italiana, Leonardo da Vinci, oggi considerato il più noto tra i protagonisti della cultura, non solo del Rinascimento ma di tutti i tempi e di tutto il mondo. Leonardo, il più grande genio dell’Umanità, uomo poliedrico e d’ingegno è il protagonista assoluto del 2019, anniversario dei 500 anni dalla sua morte. La mostra sarà aperta tutti i giorni, inclusi i festivi, dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.00, sabato e giorni festivi dalle 10.00 alle 20.00, domenica dalle 10.00 alle 18.00.

‘Sandy Skoglund. Visioni Ibride’ a Camera

Ha aperto al pubblico il 24 gennaio 2019 negli spazi di Camera, Centro Italiano per la Fotografia, a Torino, l’importante mostra ‘Sandy Skoglund. Visioni Ibride’, prima antologica dell’artista statunitense Sandy Skoglund, curata da Germano Celant. La mostra riunisce lavori che vanno dagli esordi nei primi anni Settanta all’ancora inedita opera “Winter”, alla quale l’artista ha lavorato per oltre dieci anni. Sarà proprio questa immagine – accompagnata da alcune delle sculture create per l’installazione da cui è stata tratta la fotografia – il fulcro dell’esposizione: una spettacolare anteprima mondiale che conferma una volta di più l’unicità della sua ricerca e del suo linguaggio, formatisi in pieno clima concettuale per evolversi in un immaginario sospeso tra sogno e realtà, di straordinaria potenza evocativa. La mostra rimarrà aperta fino al 24 marzo. Orari: Martedì chiuso, giovedì dalle 11 alle 19, gli altri giorni dalle 11 alle 19.

Van Gogh Multimedia & Friends allo Spazio Lancia

La mostra “Van Gogh – Multimedia & Friends“, sarà visitabile fino al 28 aprile 2019 all’interno del nuovo Spazio Lancia, in via Lancia 27. Prende in esame, attraverso proiezioni su diversi grandi monitor, la vita e le opere di Vincent Van Gogh, con la visione a video di molti dipinti e disegni realizzati nel corso della sua esistenza e completata con informazioni in italiano e inglese relative ai periodi artistici vissuti da Van Gogh negli ultimi 10 anni della sua vita. Dal 26 febbraio si potranno ammirare anche Le Charitè sur Loire di Monet, Donne al bagno e Donna con cappello di Renoir, tre capolavori originali, mai esposti prima in Italia. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 09.30 alle 19,30, sabato, domenica e festivi dalle 09.30 alle 21.30.

‘Van Dyck. Pittore di corte’ alla Galleria Sabauda di Torino

Attraverso un percorso espositivo che si dispiega in quattro sezioni, con 45 tele e 21 incisioni, la mostra ‘Van Dyck. Pittore di corte’ intende far emergere l’esclusivo rapporto che l’artista ebbe con le corti italiane ed europee. Dipinse capolavori unici per elaborazione formale, qualità cromatica, eleganza e dovizia nella resa dei particolari, soddisfacendo le esigenze di rappresentanza e di status symbol delle classi dominanti: dagli aristocratici genovesi ai Savoia, dall’arciduchessa Isabella alle corti di Giacomo I e di Carlo I d’Inghilterra. La mostra dedicata ad Antoon van Dyck sarà visitabile fino al 17 marzo. Orari: da lunedì a domenica dalle 9.00 alle 19.00.

I Macchiaioli alla Gam di Torino

Gli antefatti, la nascita e la stagione iniziale e più felice della pittura macchiaiola, ossia il periodo che va dalla sperimentazione degli anni Cinquanta dell’Ottocento ai capolavori degli anni Sessanta, saranno i protagonisti della mostra che per la prima volta alla GAM - Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino valorizzerà il dialogo artistico tra Toscana, Piemonte e Liguria dei pittori Macchiaioli. La mostra sarà aperta fino al 24 marzo. Orari: Da martedì a domenica dalle 10.00 alle 18.00, lunedì chiuso.

Tutti gli ‘ismi’ di Armando Testa nelle Sale Chiablese dei Musei Reali

La mostra Tutti gli "ismi" di Armando Testa, ospitata all'interno delle Sale Chiablese dei Musei Reali di Torino, è stata prorogata fino a domenica 17 marzo. Fino a oggi sono stati oltre 34.000 i visitatori. La mostra, curata da Gemma De Angelis Testa e Gianfranco Maraniello e realizzata in collaborazione con Mart Museo d'arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, presenta oltre 120 opere tra sculture, manifesti, video, pubblicità, spot televisivi, bozzetti, quadri e installazioni. Le Sale Chiablese accolgono alcuni dei personaggi più celebri dei mondi di Testa, grande pubblicitario e comunicatore: si tratta di icone inconfondibili a cui generazioni di italiani guardano con sorrisi nostalgici e che risultano una divertente scoperta per i più giovani. Dall'"uomo moderno" che campeggia negli allegri manifesti della Facis, al logo senza tempo del vermut Carpano Punt e Mes, passando per l'ippopotamo Pippo protagonista delle réclamedella Lines, fino ai divertenti caroselli abitati da Carmencita e Caballero per il caffè Paulista di Lavazza o dagli sferici extraterrestri del pianeta Papalla per Philco. Orari: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 19, chiuso il lunedì.

Easy Rider alla Venaria

È stata prorogata fino al 5 maggio la mostra 'Easy Rider. Il mito della motocicletta come arte'. ospitata alla Reggia di Venaria negli spazi della Citroniera delle Scuderie Juvarriane dal 18 luglio 2018. L'esposizione, organizzata con il patrocinio di Città di Torino, curata da Luca Beatrice, Arnaldo Colasanti e Stefano Fassone, propone tanti modelli di motociclette come il chopper di Easy Rider, la Triumph Bonneville che Steve McQueen guidava ne La Grande Fuga. Oppure i bolidi da gran premio, la MV Agusta di Giacomo Agostini, la Yamaha di Valentino Rossi e la Ducati di Casey Stoner. Altri veicoli fanno un tutt'uno con il viaggio e l'avventura: la mitica Vespa di Bettinelli che ha percorso 24.000 km da Roma a Saigon, le special che hanno attraversato il deserto di sabbia della Parigi-Dakar, e ancora enduro, trial, nastri d'asfalto. Orari: da martedì a venerdì dalle ore 9 alle 17, sabato, domenica e festivi dalle ore 9 alle 19.30.​​ Lunedì chiuso.

Eventi per bambini
Bebè al museo al Museo Nazionale del Cinema

Un percorso di visita a misura di bebè: alla scoperta della luce e delle ombre, dei giochi ottici e delle immagini in movimento, progettato per suscitare l’interesse, l’interazione attiva e la curiosità. Prenotazione obbligatoria.

Domenica passeggiate gratuite con le guide

Passeggiate gratuite con guide professioniste nelle piazze centrali di Torino. È l'iniziativa dell'associazione Gia Piemonte - Guide, Interpreti e Accompagnatori Turistici del Piemonte, aderente ad Ascom Confcommercio, per la Giornata Mondiale della Guida Turistica. Le visite partiranno a ogni ora dalle 11 alle 16 e toccheranno piazza Castello e Piazzetta Reale, piazza San Carlo, piazza Carignano e piazza Carlo Alberto, piazza IV Marzo e piazzetta Corpus Domini.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24