Prestazioni sessuali in circolo privato, sequestrato club nel Canavese

Piemonte
Foto di archivio (ANSA)

Il titolare è stato denunciato per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. La polizia ha anche riscontrato irregolarità per oltre quattro mila euro di sanzione 

Registrato come circolo privato, era a tutti gli effetti un night, con un'area discoteca, un palco per la lap dance, uno spazio privé e undici ragazze straniere che intrattenevano i clienti e proponevano prestazioni sessuali in cambio di denaro. Il locale a Forno Canavese, in provincia di Torino, è stato sequestrato mentre il titolare, un italiano di 57 anni già noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Irregolarità nel locale

Uno dei clienti ha raccontato agli agenti del commissariato di Ivrea e della divisione Pas, impegnati in un controllo disposto dal questore di Torino Francesco Messina, che, dopo essere entrato al night, è stato avvicinato da una delle ragazze che gli ha proposto di appartarsi in cambio di 100 euro. La somma era da consegnare proprio al titolare, che poi l'avrebbe divisa con la giovane. La polizia ha anche riscontrato irregolarità per oltre quattro mila euro di sanzione: cinque clienti su venti erano sprovvisti di tessera, cibi e bevande venivano somministrati senza autorizzazione e il locale era sprovvisto del certificato della prevenzione incendio. Il titolare è stato anche denunciato per apertura abusiva di locali di pubblico spettacolo e omessa comunicazione relativa al certificato prevenzione incendi.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24