Cuneo, donna uccisa: i carabinieri arrestano un uomo di 40 anni

Piemonte
Una foto della vittima (ANSA)

Si tratta di Daniele Ermanno Bianco, pregiudicato. Il 40enne è stato arrestato per l'omicidio di Anna Piccato, uccisa il 23 gennaio scorso a Barge, in provincia di Cuneo

Un uomo di 40 anni, Daniele Ermanno Bianco, è stato arrestato dai carabinieri per l'omicidio di Anna Piccato, la donna uccisa lo scorso 23 gennaio a Barge, nel Cuneese. Il pregiudicato era stato fermato poche ore dopo il delitto, ma la notizia è stata resa nota soltanto oggi, dopo la convalida dell'arresto. La donna era stata trovata con il volto irriconoscibile per le ferite inferte con una roncola o, forse, con un'ascia.

Il movente dell'omicidio

Secondo gli inquirenti, il movente del delitto sarebbe da ricercare in una richiesta di denaro e non in una rapina come appreso in un primo momento. Il rifiuto della vittima avrebbe provocato la reazione dell'omicida che, conoscendone orari e spostamenti, le avrebbe teso un agguato. "Il quadro indiziario è ancora contraddittorio, mancano l'arma del delitto e un movente credibile", sostiene invece l'avvocato Davide Ambrassa, che assiste l'uomo, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio alle spalle.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24