Torino, ruba 5 euro a uno studente in gita: condannato a 3 anni

Piemonte
Foto di archivio (Fotogramma)

La rapina è avvenuta lo scorso ottobre nel centro della città. Il 25enne e un suo complice avrebbero bloccato il ragazzino mettendogli le mani al collo per rubare una banconota da 5 euro 

Tre anni di carcere per avere rubato 5 euro ad uno studente in gita. Questa la pena inflitta nella mattina di lunedì 21 gennaio dal Tribunale di Torino ad un 25enne. Lo scorso 8 novembre, nel centro del capoluogo piemontese, il giovane e un complice avrebbero bloccato il ragazzino, originario della provincia di Ancona, mettendogli le mani al collo e sfilandogli dal portafogli una banconota da 5 euro. Qualche ora dopo, i due, hanno fermato lo stesso ragazzino, che aveva però allertato le forze dell'ordine. Il sostituto procuratore Gianfranco Colace aveva chiesto la pena minima per la rapina, sei anni di carcere. Il collegio presieduto da Silvia Bersano Begey ha riconosciuto le attenuanti generiche riducendo la pena a tre anni. Il complice del 25enne invece, ha chiesto di patteggiare. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24