Torino: strangola figlio con un cavo del Pc, poi si costituisce

Piemonte
Immagine d'archivio (ANSA)

La tragedia è avvenuta nel pomeriggio di oggi, lunedì 14 gennaio, a Sant'Antonino di Susa (Torino), all’interno dell’abitazione della famiglia 

Un uomo, incensurato, ha ucciso il proprio figlio adottivo soffocandolo con un cavetto del computer. Successivamente ha chiamato i carabinieri, dicendo: "Venite a prendermi". La tragedia è avvenuta nel pomeriggio di oggi, lunedì 14 gennaio, a Sant'Antonino di Susa (Torino). L'omicidio si è consumato nell’abitazione della famiglia, in via Superga, al culmine di un litigio. Secondo le prime informazioni dei carabinieri, intervenuti sul posto, la vittima, un 36enne, soffriva di crisi depressive. Il padre, dentista in pensione, ha atteso l'arrivo dei carabinieri. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24