Novara, muore in casa e la figlia di 7 anni lo veglia per un giorno

Piemonte
ambulanza-ansa

L'uomo si è sentito male, si è messo a letto ed è morto. La bimba ha raccontato alla madre di aver tentato di svegliare li padre, ma senza riuscirci. La donna ha dato subito l'allarme

Un uomo di 64 anni, morto nel suo letto a causa di un infarto, è stato vegliato dalla figlia di 7 anni per un giorno intero. È stata l'ex moglie, madre della bambina, a dare l'allarme ma quando i sanitari del 118 sono intervenuti per l'uomo non c'era più nulla da fare. È accaduto a Novara nella notte tra venerdì 28 e sabato 29 dicembre. L'uomo si è sentito male, si è messo a letto ed è deceduto. Da quanto emerso fino ad ora, la figlioletta ha cercato di svegliare il papà e quando la mamma ha telefonato per sapere come stava andando, le ha confidato che il padre continuava a dormire dal giorno prima e non riusciva a svegliarlo. La donna ha subito intuito che qualcosa di grave fosse successo e si è precipitata a casa dell'ex marito dando l'allarme, ma per l'uomo non c'era più nulla da fare. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.