Sequestrano ragazzo per un debito di droga, due arresti nel Torinese

Piemonte
Fotogramma_Soldi_falsi

Il giovane è stato rilasciato solo dopo aver dato ai due una parte del denaro chiesto. Il padre del sequestrato ha allertato i carabinieri. In manette sono finiti un 18enne e un 22enne 

Due giovani sono stati arrestati per aver sequestrato un ragazzo, da cui dovevano dei soldi per un debito di droga di 1500 euro. A finire in manette sono stati un 18enne e un 22enne. I due hanno sequestrato il figlio di un artigiano di 48 anni residente a San Maurizio, nel Torinese, rilasciandolo solo dopo aver ottenuto una parte del denaro chiesto, ovvero 300 euro, e con la promessa di averne altri 500. Il padre del sequestrato però ha chiamato i carabinieri e i due ragazzi sono stati fermati. L'accusa nei loro confronti è ora di sequestro di persona a scopo di estorsione, estorsione in concorso e detenzione abusiva di materiale esplodente. A bordo della loro auto i carabinieri di Ciriè hanno infatti sequestrato 28 petardi 'Thunder'.  

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.