Cuneo, truffa internazionale: tasse non pagate per 3 milioni di euro

Piemonte

La Procura di Cuneo ha ricostruito una presunta frode fiscale milionaria che avrebbe varcato i confini nazionali con l'obiettivo di evadere l'Iva sulla vendita di pneumatici 

Avrebbero messo in piedi un giro di fatture false per un valore di oltre 7 milioni di euro, per questo due uomini, di 51 e 75 anni, sono stati messi sotto indagine dagli uomini della guardia di finanza. A coordinare l'inchiesta, nome in codice 'Auriga', la Procura di Cuneo che ha ricostruito una presunta frode fiscale milionaria. Secondo gli inquirenti, la frode avrebbe valicato i confini nazionali e aveva l'obiettivo di evadere il pagamento dell'Iva sulla commercializzazione di pneumatici.

Truffa internazionale

Le fiamme Gialle hanno sequestrato conti correnti, beni mobili e immobili, per un valore di oltre 3 milioni di euro, l'equivalente delle imposte non pagate. Le indagini sono nate da un accertamento della guardia di finanza nei confronti di una società di Cuneo. I militari hanno svolto perquisizioni in Piemonte, Campania ed Emilia Romagna, la procura ha avviato anche rogatorie internazionali con le Autorità Giudiziarie di Francia, Spagna e Slovenia, per l'acquisizione di elementi relativi alle società estere coinvolte.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.