Torino, ordini su internet e spaccio in piazza: preso ‘social pusher’

Piemonte

Sequestrati a casa del ragazzo di 28 anni 200 grammi di marijuana e hashish, oltre a 36 mila euro nascosti in una scatola da scarpe nel ripostiglio

Usava i social network per prendere le ‘ordinazioni’ e poi spacciava la droga in piazza. Arrestato a Torino un giovane di 28 anni accusato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. A casa del ragazzo gli agenti della polizia di Torino hanno sequestrato 200 grammi di marijuana e hashish, il materiale per il confezionamento delle dosi e 36 mila euro trovati in una cassettina metallica nascosta in una scatola da scarpe nel ripostiglio. Tramite account creati appositamente con nickname di fantasia, il 'social pusher' prendeva le ordinazioni su Snapchat e Facebook e poi spacciava la sostanza stupefacente nella zona di piazza Santa Rita a Torino.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.