Alessandria, coltivavano canapa in cascina: sequestrate 2mila piante

Piemonte
canapa_getty

All’interno di una cascina di Case Sparse, a Balzola, nell'Alessandrino, era stata allestita una coltura da interno di canapa indiana, definita dalla polizia una delle più estese in Italia 

All’interno di una cascina di Case Sparse, a Balzola, nell'Alessandrino, era stata allestita una coltura di canapa indiana, definita dalla polizia come la più grande coltivazione indoor dello stupefacente mai individuata nella provincia e una delle più estese in Italia. Ad alimentare le 120 lampade necessarie alla crescita delle piante, inoltre, era l’energia pubblica, in quanto era stato allestito un allacciamento abusivo ad un traliccio dell'Enel, attraverso il quale veniva realizzato un furto di energia di 500 euro al giorno. Gli agenti hanno arrestato un albanese di 25 anni, ma le indagini proseguono per individuare eventuali suoi complici. La piantagione avrebbe fornito un carico di 400 chili di droga, per un valore di oltre 3 milioni di euro.  

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.