Saluzzo, padre uccide il figlio disabile

Piemonte

Avrebbe ucciso il proprio figlio, forse colpendolo più volte con un bastone. Così, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe morto Luca Cadorin, 41enne disabile 

Luca Cadorin, 41enne, disabile, sarebbe stato ucciso da suo padre. La tragedia è avvenuta nel pomeriggio di lunedì 10 dicembre, a Saluzzo, in provincia di Cuneo. Secondo le prime ricostruzioni sarebbe stato l'anziano padre, che è stato fermato dalle forze dell'ordine, a togliere la vita a suo figlio, forse colpendolo più volte con un bastone. I due vivevano assieme alla madre, in via Macallé. Sul posto sono giunti i carabinieri e gli agenti di polizia locale che stanno tentando di ricostruire quanto accaduto e di capire il motivo alla base del tragico gesto. Una famiglia molto conosciuta in città quella di Luca, che per anni ha gestito un mobilificio in paese. Soltanto tre anni fa la famiglia aveva vissuto un'altra tragedia, il fratello di Luca era morto d'infarto, mentre si trovava a Venezia per il matrimonio di un amico. 

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.