Torino, evita rimpatrio e torna a spacciare: arrestato pusher

Piemonte

Avrebbe dovuto essere rimpatriato, ma la macchina della polizia che lo trasportava all'aeroporto era rimasta coinvolta in un incidente. Una volta guarito era tornato a spacciare

Al posto che rimpatriare era tornato a spacciare a Torino. Un marocchino di 27 anni avrebbe dovuto essere rimpatriato il 29 novembre, ma l’auto della polizia che lo doveva portare all’aeroporto di Malpensa era rimasta coinvolta in un incidente. A causa delle lesioni riportate l'uomo non era stato trattenuto al Centro di permanenza per il rimpatrio di Torino. Una volta guarito dalle ferite era tornato a spacciare. Dopo un breve inseguimento gli agenti del commissariato Barriera Milano lo hanno arrestato in via Bologna per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. Era in possesso di alcune dosi di hashish. Sarà processato per direttissima e verrà trattenuto al Cpr in attesa di rimpatrio.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.