Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

‘Ndrangheta a Torino e in Alta Val di Susa: undici condanne

I titoli di Sky Tg24 delle 17 del 29/11

1' di lettura

Al centro dell’inchiesta dei carabinieri erano i fratelli Adolfo e Aldo Cosimo Crea, e Giuseppe Ursino, nipote del boss di Bardonecchia, provincia di Torino

Si è concluso con undici condanne il processo nell’ambito delle indagini sulla presenza della ‘ndrangheta a Torino e in Alta Valle di Susa. Le accuse a carico degli indagati variavano dall’associazione mafiosa all’estorsione, all’usura e all’intestazione fittizia di beni. L’inchiesta dei carabinieri aveva riguardato i fratelli Adolfo e Aldo Cosimo Crea, condannati rispettivamente a 4 anni e 5 mesi e a 4 anni e 8 mesi. Considerati elementi di spicco dell’organizzazione criminale, i due fratelli erano stati indagati anche nell’ambito delle inchieste Minotauro e Big Bang. Giuseppe Ursino, nipote del boss di Bardonecchia, provincia di Torino, Rocco Lo Presti, è stato condannato a 6 anni, 9 mesi e dieci giorni, la pena più elevata. Ursino, secondo l’accusa, aveva fatto intestare ad alcuni prestanome un bar, una pizzeria ed altre attività situate a Bardonecchia, ad Alpignano e a Torino, in modo da facilitare il riciclaggio ed eludere le confische, che sarebbero seguite in caso di attività associate al suo nome.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"