Gli studenti celebrano la Convenzione per i Diritti dell'Infanzia

Piemonte

Un migliaio di ragazzi, con i loro insegnanti sfileranno per le vie del centro per favorire una riflessione sulle condizioni di vita dei giovani 

Una 'Marcia dei Diritti' si snoderà tra le vie di Torino, martedì 20 novembre, in occasione del 29esimo anniversario della Convenzione Onu sui diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza. Un migliaio di giovani e i loro insegnanti, delle scuole pubbliche e private, sfileranno per le vie del centro per favorire una riflessione sulle condizioni di vita dei giovani e offrire un contributo di solidarietà e tolleranza contro ogni discriminazione.

L'Unicef in prima linea

"La Convenzione - ricorda Antonio Sgroi, presidente del Comitato Provinciale di Torino per l'Unicef - è stata approvata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989 e ratificata dall'Italia il 27 maggio 1991. Nonostante il consenso suscitato dal trattato, che vincola 194 Paesi, in molte zone del Pianeta i diritti dell'infanzia sono purtroppo ancora negati. In questo momento storico – sottolinea Sgroi - tutti noi abbiamo la responsabilità di trovare nuove strade per affrontare le sfide che non abbiamo ancora vinto".

La marcia

La Marcia dei Diritti prenderà avvio da piazza Solferino per concludersi in piazza Palazzo di Città. Lungo il percorso sono previste soste presso il Consiglio Regionale, la Regione ed il Comune per consentire agli studenti di consegnare ai Presidenti Nino Boeti, Sergio Chiamparino e alla Sindaca Chiara Appendino la copia della Convenzione.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.