Torino, aggredirono marito e moglie in strada: rischiano il processo

Piemonte

L'accusa per i due aggressori, padre e figlio, è di tentato omicidio. I fatti risalgono allo scorso giugno quando la coppia di pensionati fu accoltellata e presa a martellate 

Rischiano il processo con l’accusa di tentato omicidio Antonino e Filippo Scaletta, padre e figlio, che lo scorso giugno aggredirono una coppia di pensionati. I due anziani passeggiavano in strada con il loro cane a Mongreno a Torino, quando furono accoltellatti e presi a martellate. La procura ha chiuso l'inchiesta e il sostituto procuratore Patrizia Gambardella ha inviato a Antonino e Filippo Scaletta, difesi dall'avvocato Davide Vettorello, l'avviso di chiusura indagini. I due aggressori, di 65 e 35 anni, furono arrestati dai carabinieri. Alla base dell’agguato ci sarebbe una donna contesa. L’ex fidanzata del più giovane degli aggressori avrebbe, infatti, avuto una relazione con il figlio della coppia assalita.

L’aggressione

La coppia di anziani fu aggredita la sera del 24 giugno scorso. Le vittime furono ricoverate in ospedale. Lui, 64 anni, alle Molinette, riportò ferite guaribili in un mese. Lei, 70 anni, in rianimazione al San Giovanni Bosco, è stata a lungo in prognosi riservata. La donna fu colpita alla milza e al polmone ed fu operata d'urgenza. Anche il figlio della coppia aggredita, però, rischia il processo. Nel corso dell'indagine è emerso che l'uomo, assistito dall'avvocato Erik Galimi, importunava la donna contesa, una ragazza moldava.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.