Maschere e giochi di Halloween: sequestrati articoli a Torino

Piemonte
GettyImages-zucca_halloween

Erano in vendita in due store gestiti da imprenditori di origine cinese. Denunciati i due titolari, una 50enne e un 30enne, sanzionati con 50mila euro 

A Torino la Guardia di Finanza ha sequestrato oltre due milioni di articoli tra giocattoli, maschere, stickers, parrucche, pronti per essere venduti per la festa di Halloween. Erano in vendita in due store gestiti da imprenditori di origine cinese: uno nella zona nord del capoluogo, nel quartiere Borgo Vittoria; l’altro a Nichelino, comune della cintura torinese. Denunciati i due titolari, una 50enne e un 30enne, sanzionati con 50mila euro. Gli articoli erano realizzati con materiali di scarsa qualità. Erano pericolosi per la salute e sprovvisti del marchio CE, in alcuni casi apposto sul prodotto illegalmente o in maniera difforme.

Giocattoli pericolosi

Inoltre, i giocattoli erano sprovvisti delle più basilari informazioni utili alla tutela del consumatore, quali la provenienza, le modalità di utilizzo, le indicazioni merceologiche in lingua italiana nonché l’eventuale presenza di materiali o sostanze pericolose. Nel corso dell'intervento eseguito a Nichelino, i finanzieri hanno anche sequestrato migliaia tra articoli di prodotti casalinghi e di bigiotteria falsamente etichettati.  

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.