Finto poliziotto minaccia ditta nel Torinese per far assumere cugino

Piemonte
paletta_polizia_ansa

Un 48enne di Castellamonte è stato denunciato per tentata estorsione e usurpazione di titoli. Dagli accertamenti è emerso che l'uomo è in cura per sindrome bipolare 

Si è presentato armato in una ditta di Bosconero, nel Torinese, spacciandosi per un commissario di polizia, e ha minacciato di avviare delle indagini se non avessero assunto suo cugino. Il protagonista della vicenda è un uomo di 48 anni di Castellamonte, comune in provincia di Torino. Dagli accertamenti effettuati, è emerso che il 48enne è in cura per sindrome bipolare. I carabinieri lo hanno denunciato per tentata estorsione e usurpazione di titoli. Durante la perquisizione, gli uomini dell’Arma hanno sequestrato l'arma, una scacciacani, i pallini calibro 8mm, un tirapugni, una mazza da baseball, un coltello e tre tesserini falsi dell’Unità antidroga polizia di stato.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.