Torinese arrestato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

Piemonte
carabinieri-ansa

Salvatore D'Urso, torinese di 52 anni, è stato arrestato dai carabinieri mentre era diretto in Francia, sul furgone erano presenti 11 migranti

Un torinese di 52 anni, Salvatore D'Urso, è stato arrestato dai carabinieri a Pré-Saint-Didier, provincia di Aosta, per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. D'Urso, nella notte tra venerdì 26 e sabato 27 ottobre, stava trasportando 11 uomini di etnia curda a bordo di un furgone, quando si è schiantato contro alcune auto parcheggiate. Da quanto emerso dalle indagini, l'autista stava portando gli 11 uomini in Francia, passando dal Colle del Piccolo San Bernardo. Dopo lo schianto contro le auto in sosta l'uomo si è dato alla fuga, invadendo la corsia opposta da cui stava arrivando una pattuglia dei carabinieri di Courmayeur. I militari, insieme ai colleghi di Morgex, hanno fermato l'uomo. Nell'incidente soltanto D'Urso è rimasto lievemente ferito. Illesi i migranti, che sono stati temporaneamente affidati alla Croce Rossa in attesa delle procedure amministrative di regolarizzazione.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.