Truffe ad anziani: falsi tecnici del gas derubano 85enne nel Cuneese

Piemonte
gettyimages-anziani_720

Un uomo e una donna di etnia sinti sono stati deferiti in stato di libertà dai Carabinieri di Cortemilia, nell’Alta Langa Cuneese. I due sono sospettati di essere truffatori seriali 

Un uomo e una donna di etnia sinti sono stati deferiti in stato di libertà dai Carabinieri di Cortemilia, nell’Alta Langa Cuneese, con le accuse di furto in abitazione, sostituzione di persona e truffa. I due sono sospettati di essere truffatori seriali che agivano, con tattiche simili, nelle province di Cuneo, Torino e Biella.

L’uomo e la donna si erano finti dipendenti di un’impresa per la gestione dell’acqua e del gas, e grazie a questa pratica, avevano messo a segno prima una truffa e poi un furto ai danni di un’anziana di 85 anni, residente in Cortemilia. Alla donna i due avevano sottratto gioielli e denaro per un valore di 4mila euro.

I Carabinieri sono riusciti a risalire alla coppia grazie all’analisi delle immagini delle telecamere di videosorveglianza, e all’incrocio dei dati con quelli di altre compagnie di Carabinieri: i due, infatti, erano attivi in diverse province piemontesi.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.