Torino, lavoratori in nero reclutati sui social

Piemonte
gdf_ansa

La titolare, una 25enne di origini romene, è stata sanzionata dagli uomini delle Fiamme Gialle per oltre 15mila euro e ora rischia la sospensione dell'attività 

Giovani, reclutati sui social e tutti in nero. Sono i nove lavoratori scoperti in un autolavaggio alla periferia di Torino dalla guardia di finanza. La titolare, una 25enne di origini romene, è stata sanzionata per oltre 15 mila euro e ora rischia la sospensione dell'attività. Riscontrate anche anomalie contabili e amministrative che sono al vaglio degli inquirenti. Dai controlli della guardia di finanza è emerso che l'intero staff aziendale era in nero ed esposto a elevati rischi, il personale veniva impiegato in molteplici mansioni.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.