Torino, omicidio al mercato: chiesta nuova perizia psichiatrica

Piemonte
Agenzia_Fotogramma_giustizia

Il 5 ottobre 2017, al mercatino del “Barattolo”, Maurizio Gugliotta perse la vita al termine di una furibonda lite nata per futili motivi 

Slitta la conclusione del processo per l'omicidio di Maurizio Gugliotta, il 52enne di Settimo Torinese ucciso a coltellate il 5 ottobre 2017 al mercatino del “Barattolo”, a Torino. La tragedia si è consumata al termine di una lite scoppiata per futili motivi. Venerdì 19 ottobre, a poco più di un anno di distanza dalla morte di Gugliotta, era prevista la sentenza, ma il giudice per le udienze preliminari, Stefano vitelli, ha disposto una nuova perizia psichiatrica per l'imputato, il nigeriano 27enne Khalid De Greata. Per lui, il pubblico ministero Gianfranco Colace aveva chiesto la condanna all'ergastolo. Il processo riprenderà a novembre.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.