Novara, agente penitenziario ferito in carcere

Piemonte
polizia-penitenziaria-ansa

Il poliziotto è stato ferito al volto con un pugno ed è stato ricoverato in ospedale. Allarme Osapp: "Il Ministro della Giustizia deve affrontare questi problemi" 

Un agente penitenziario è stato ferito nel carcere di Novara da un detenuto trentenne di origine napoletana. Il poliziotto, colpito con un pugno al volto, è stato ricoverato all'ospedale. A darne notizia è il segretario generale di Osapp, Leo Beneduci: "Si tratta dell'ennesimo episodio di violenza, anche se l'attuale amministrazione penitenziaria centrale tende a sminuire il numero e la portata di questi eventi. Il personale è, in questo momento, sottoposto a particolare disagio non solo per la gravosità del compito, ma anche per il numero sempre più esiguo di agenti. I rischi e il crescente disagio in presenza di detenuti del 41 bis - conclude Beneduci - vanno a sommarsi ai problemi della riorganizzazione del Corpo di polizia penitenziaria, della carenza di organico e della penuria di uniformi. Problemi che il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, deve affrontare nell'immediato, in luogo di una politica al momento fatta di sole dichiarazioni, pena danni di maggiore entità nei confronti della sicurezza della collettività nazionale".

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.