“Versi in vigna”, nasce parco letterario in vigneti cuneesi

Piemonte
api_ansa

Oltre 500 metri quadrati di scrittura, visibile fino a 450 metri di distanza lungo i sentieri naturalistici e dai crinali 

Grandi scritte in versi in sei vigneti di Castiglione Tinella, nel Cuneese, per un inedito parco panoramico e letterario unico nel suo genere. Sono i “Versi in Vigna dedicati ai vignaioli a questa terra”, dice il sindaco del comune, Bruno Penna. Sei vigneti, scelti per posizione e pendenza si diversi versanti, ospitano poesie in 5 versi liberi di Lorenzo Dulevant e Bruno Penna, che appaiono attraverso l’installazione di grandi lettere di colore bianco fissate su reti antigrandine che abbracciano il corpo del filare. Oltre 500 metri quadrati di scrittura, visibile fino a 450 metri di distanza lungo i sentieri naturalistici e dai crinali.

I testi possono essere letti anche in inglese attraverso cartelli con codice QR posizionati nei luoghi che offrono visibilità. “Immaginiamo la vigna su una pagina di carta, ecco che ogni filare diviene il rigo per un verso con il suo andare a capo. L’atto formale della poesia in letteratura e la ripetuta azione del contadino trovano così il loro punto di incontro, la congiunzione e la corrispondenza”, ha concluso Penna.  

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.