Torino, organizzatore di festival musicale multato per 4mila euro

Piemonte
polizia_ansa

Contestata la vendita e la circolazione di superalcolici fra gli avventori del 
Movement Torino Music Festival, nonostante il divieto

Multa di 4mila euro per l’organizzatore del Movement Torino Music Festival, rassegna di musica elettronica che si è tenuta nei padiglioni del Lingotto venerdì 12 e sabato 13 ottobre. All’uomo è stata contestata la vendita e circolazione di superalcolici fra gli avventori del festival, contravvenendo al divieto previsto.

Nei giorni del festival due 21enni sono stati arrestati per spaccio, mentre un terzo pusher, di 29 anni, è stato denunciato. Quest'ultimo è stato trovato in possesso di due involucri contenenti ecstasy.

Nella giornata di sabato inoltre è stato denunciato un minorenne per tentata estorsione e furto di telefono cellulare: il ragazzo è stato identificato perché la vittima si era rivolta alle forze dell’ordine, segnalando che era stato derubato del suo smartphone. Il ragazzo ha quindi tentato di mettersi in contatto con il ladro: al telefono rubato ha risposto il giovane che, per la restituzione del cellulare, ha chiesto in cambio 50 euro. Dopo aver organizzato lo scambio, la vittima si è recata nel luogo prestabilito per effettuare la restituzione del maltolto. Alcuni minuti dopo l’incontro tra vittima ed estorsore, quest’ultimo è stato fermato dagli agenti della Polizia di Stato.

Un 23enne è stato sanzionato per possesso di hashish e, infine, una decina di grammi di stupefacente è stata recuperata e messa sotto sequestro a carico di ignoti. Durante l'evento in tutto sono stati impiegati circa 100 operatori della Polizia di Stato.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.