OLED evo e QNED: LG lancia la collezione 2022 di televisori

NOW

Daniele Semeraro

Tecnologie avanzate, nuove funzionalità e immagini luminose, nitide e profonde racchiuse in tv sottili ed eleganti. Ecco tutti i dettagli della nuova linea presentata dall’azienda sudcoreana

OLED evo e QNED. Sono le due parole chiave che descrivono la collezione 2022 di televisori LG che, come ci spiega Alessandro Zearo, Product e Brand Marketing Senior manager di LG Electronics Italia, che ci ha fatto da Cicerone nel mondo dei nuovi modelli, “rappresenta un’offerta completa che permette al brand di rinnovare il proprio impegno nell’offrire un’esperienza di visione straordinaria attraverso una qualità delle immagini sorprendente, tecnologie avanzate e nuove funzionalità". Ma andiamo nel dettaglio delle tecnologie e dei nuovi modelli presentati.

I televisori con tecnologia OLED evo

LG, ci spiegano, è stata pioniere dell’OLED e nel corso degli ultimi nove anni ha sviluppato una profonda esperienza che le ha permesso di far nascere la nuova tecnologia OLED evo, che quest'anno arriva sia sulla serie G2 che sulla serie C2 di televisori. Tre gli elementi principali: il nuovo processore α9 di quinta generazione, il pannello OLED e il sistema operativo proprietario webOS. I nuovi tv sono disponibili nella serie C2 (nelle dimensioni 42, 48, 55, 65, 77 e 83 pollici) e nella serie G2 (che attraverso il Gallery Design permette di montare la tv a filo muro grazie alla staffa inclusa) che arriva nei tagli da 55, 65, 77, 83 e 97 pollici. A completare la collezione la serie B2 (55, 65, 75 pollici), A2 (48, 55, 65 e 77 pollici) e il potente Z2, unico OLED 8K sul mercato disponibile nei tagli da 88 e 77 pollici. Modelli che si caratterizzano per un design sottile e minimalista in grado di arredare una camera o un salotto.

Tra le novità presenti nei televisori OLED evo, l’introduzione quest’anno di due tecnologie (Brightness Booster Max per la serie G2, Brightness Booster per la serie C2) che permettono di raggiungere luminosità superiori fino al 30 per cento in più rispetto a un OLED LG tradizionale. Il processore sfrutta il deep learning per migliorare le prestazioni di upscaling (dunque per portare a livelli qualitativi superiori anche immagini di qualità più bassa) e offrendo ai video più profondità, più nitidezza, più dettagli. Introdotta anche una funzione che attraverso l’intelligenza artificiale permette di adattare la luminosità dei contenuti a quella che il pannello è effettivamente capace di esprimere. Infine, funzionalità adatte particolarmente al cinema e ai videogame: la tecnologia Dolby Vision IQ con Precision Detail, in grado di sfruttare tutto il potenziale dei contenuti Dolby Vision, rivelando dettagli impercettibili fino ad ora nelle aree più scure; altoparlanti con suono Dolby Atmos e una modalità Dark Room (indicata soprattutto per i gamer) che regola la luminosità per migliorare l’esperienza quando si gioca a luci spente.

I televisori LG QNED 2022

NOW

Tutti gli approfondimenti della rubrica di innovazione e tecnologia

L’altra tecnologia di cui parlavamo è QNED (Quantum Dot NanoCell Color) sviluppata da LG: tv che, ci spiegano, “alzano l’asticella della qualità” delle immagini con tecnologia LED, offrendo colori pieni e accurati su un ampio angolo di visione. Si tratta di modelli con retroilluminazione a mini LED che offrono un controllo preciso della luminosità, rendendo dunque le scene sempre più realistiche. Anche qui tanti modelli per venire incontro alle esigenze più diverse: dal QNED99 con mini Led, Precision Dimmin Pro+ e risoluzione 8K al QNED91 con mini LED e Precision Dimmin Pro, dal QNED87 con mini LED e Precision Dimming al QNED82. Modelli da 50 a 86 pollici. 

 

I prezzi di listino dei nuovi televisori della collezione 2022 variano sia per dimensione che per modello, si parte dai 1.000 euro per arrivare ai 25.000 euro dell’OLED 8K Z2 da 88 pollici.

Il sistema operativo

Televisori belli da vedere, super-sottili, super-performanti. Ma anche un sistema operativo semplice e intuitivo da usare. Stiamo parlando di webOS, la cui caratteristica principale è la semplicità di utilizzo grazie anche al telecomando-puntatore che permette di scegliere le varie funzioni semplicemente muovendolo verso lo schermo, come se fosse una sorta di mouse. Tra le novità dell’ultima versione, la possibilità di usare più profili utente che permettono a ciascun membro della famiglia di personalizzare la propria esperienza di visione e accedere più facilmente ai propri servizi preferiti, la funzionalità MultiView che consente di usare due app o di guardare due contenuti in finestre affiancate e Always Ready che trasforma il tv in un assistente vocale anche quando lo schermo è spento.

Tecnologia: I più letti