Nothing ear (1), cuffie wireless dal design trasparente

NOW

Daniele Semeraro

Tante funzioni interessanti, potenza, semplicità di utilizzo e prezzo accattivante sono le caratteristiche principali di queste nuove cuffie true-wireless

Per chi cerca delle cuffiette senza fili innovative e comode da utilizzare da Nothing (società che ha come Ceo Carl Pei, co-fondatore di OnePlus, e il supporto dell’ex-Google Ventures e di altri investitori privati tra cui Tony Faddell, responsabile di Future Shape e inventore dell’iPod, Casey Neistat, Youtuber e co-fondatore di Beme, Kevin Lin, co-fondatore di Twitch, e Steve Huffman, co-fondatore e Ceo di Reddit) arrivano ear (1): auricolari true wireless dal design trasparente e dal prezzo interessante. Le abbiamo messe alla prova nella vita di tutti i giorni.

Le caratteristiche principali

Quello che salta subito all’occhio è il design, sia della custodia che delle cuffie, a nostro avviso molto accattivante: è trasparente e permette di vedere “cosa c’è dentro”: microfoni, magneti e scheda elettronica. Le cuffie sono leggerissime, comode da indossare e suonano molto bene. Le abbiamo provate con podcast, radio ma anche musica più raffinata come classica e jazz, e ancora telefonate e lunghe riunioni su Teams. Le cuffie vengono riconosciute in maniera immediata dallo smartphone e, dopo aver installato l’app dedicata, l’accoppiamento è velocissimo. Stessa cosa per l’accoppiamento a un tablet o a un pc. Tra le funzioni presenti, “Trova i miei auricolari” per rintracciare eventuali cuffiette smarrite, la resistenza al sudore e agli schizzi d’acqua e la cancellazione attiva del rumore che opera attraverso tre microfoni (e tre livelli: Light, Maximum, Trasparenza). Infine, lato batteria Nothing promette fino a 5,7 ore di ascolto con un’unica carica e fino a 34 con la carica della custodia (che, a sua volta, si ricarica anche in modalità wireless).

La nostra prova, disponibilità e prezzi

Abbiamo trovato le Nothing ear (1) molto comode da indossare e stabili nelle orecchie, anche quando si fa sport o si cammina a passo svelto. Molto buona l’esperienza di ascolto mentre lato cancellazione del rumore non siamo rimasti pienamente soddisfatti: i rumori di fondo vengono sì attutiti ma non del tutto. Nella nostra classica prova nel traffico e sulla metropolitana di Milano, infatti, i forti rumori non si sono annullati (come è accaduto per altre cuffiette), tanto che ascoltando un podcast siamo anche riusciti a sentire distintamente gli annunci delle fermate. Ci è invece piaciuta l’idea di porre un puntino di colore rosso sulla cuffietta destra, che permette di riconoscerla “al volo” e di inserirla correttamente nell’alloggiamento di destra del case, che ovviamente ha lo stesso colore della cuffia. A patto di non aver bisogno di una cancellazione totale del rumore le Nothing ear (1) sono delle ottime cuffiette dal prezzo interessante: 99 euro.

Pro e Contro

PRO

  • Ottimo design
  • Ascolto e funzionalità

CONTRO

  • Cancellazione del rumore non perfetta

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24