Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

E3, Nintendo diffida un leaker seriale

I Titoli delle 18 11/6

2' di lettura

Alla vigilia del direct previsto all’E3, la casa giapponese ha ordinato a un utente di Twitter, noto per le anticipazioni, di smettere di pubblicare rumours riguardanti le mosse dell’azienda 

Per evitare che il web scopra anzitempo le sorprese in serbo all’Electronic Entertainment Expo 2019 (E3), Nintendo ha giocato d’anticipo diffidando uno dei più noti leaker di Twitter, Sabi, dal divulgare sul social informazioni non ancora annunciate. A rivelarlo è stato lo stesso utente in un post nel quale spiega di essere stato contattato in prima persona da un avvocato della casa giapponese. Sabi sarà quindi costretto a interrompere la propria attività, almeno per quanto riguarda Nintendo, per la tristezza dei fan che già in diverse occasioni si erano affidati alle indiscrezioni diffuse dal leaker, rivelatesi poi accurate.

Nintendo diffida leaker: stop a anticipazioni sull’E3

Il 31 maggio, a pochi giorni dal debutto dell’E3 2019 di Los Angeles, Sabi comunicava su Twitter ai suoi quasi 12.000 follower che “io e alcuni amici potremmo sapere ogni cosa riguardo alla conferenza di Nintendo all’E3 con un giorno di anticipo. Vi terrò aggiornati”. Visto il nutrito seguito del leaker e le anticipazioni corrette già divulgate in passato, il tweet di Sabi è finito sotto la lente d’ingrandimento della casa giapponese, che ha minacciato di adire alle vie legali qualora l’utente avesse continuato a diffondere i rumours relativi alle novità dell’azienda. In un post pubblicato un giorno prima della conferenza prevista da Nintendo, Sabi spiega di aver ricevuto una diffida da parte di un avvocato che rappresenta la casa giapponese: “Hanno il mio nome e tutto il resto. Questo significa che non potrò più pubblicare segreti commerciali di Nintendo”.

L’utente continuerà a pubblicare leak

In ogni caso, Sabi sembra aver preso l’avvertimento nello specifico, poiché poco dopo ha tranquillizzato i propri follower annunciando che “non smetterò di condividere novità. Non mi è permesso di parlare di Nintendo, ma come avete visto tutto ciò che ho pubblicato riguardo a Bethesda, Ubisoft ecc. si è rivelato giusto al 100%. Continuerò a diffondere notizie non relative a Nintendo per tutti voi!”.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"