Firefox 'Advance', l'estensione che suggerisce i contenuti agli utenti

Foto di archivio (Getty Images)
1' di lettura

Mozilla presenta un progetto sperimentale capace di indicare agli utenti i contenuti più interessanti pubblicati sul web sulla base delle loro preferenze e interessi 

L'intelligenza artificiale è in grado di consigliare quali siti visitare e di aiutare i 'naviganti' a cercare le informazioni più pertinenti nel mare magnum del web. Mozilla, il browser di Firefox, ha annunciato la disponibilità di una nuova estensione sperimentale, chiamata 'Advance', che utilizza il machine learning per guidare gli utenti sui siti web in modo più contestuale e intuitivo. Si tratta di una estensione che fa parte di un programma chiamato Test Pilot, che gli utenti possono installare sui propri dispositivi.

Una navigazione guidata

Una volta attivata tale funzionalità, 'Advance' inizierà a prendere appunti, a memorizzare e a conoscere la tipologia di siti su cui si sta navigando. L'estensione consiglierà agli utenti le pagine che potrebbero interessare loro, suggerendo il prossimo portale da consultare o il prossimo articolo da leggere. In una prima schermata, chiamata 'Read Next' saranno presenti suggerimenti correlati alla scheda corrente, mentre nella seconda, 'For You', verranno mostrati i suggerimenti basati sulla cronologia di navigazione. I contenuti cambieranno in tempo reale ogniqualvolta venga aperto un nuovo sito web. Nell'ipotesi in cui gli utenti non dovessero trovarsi d'accordo con i suggerimenti forniti da 'Advance', basterà segnalare le raccomandazioni off-topic come spam.
Questa nuova funzione fa parte dell'iniziativa 'Context Graph’, con la quale Firefox intende consentire agli utenti di esplorare gli angoli più nascosti del web. Il primo esempio si chiama 'Activity Stream' ed è stato introdotto a novembre 2017 con Firefox Quantum.
‘Advance’ sfrutterà la tecnologia sviluppata da Laserlike, una startup che si occupa di machine learning. Gli utenti potranno comunque interrompere l’esperimento e chiedere la cancellazione immediata di tutte le informazioni raccolte.

Facebook è il terzo motore di ricerca negli Usa

Le migliorie che Firefox intende apportare al proprio browser serviranno anche per provare ad arginare il sempre crescente successo di Facebook. Secondo quanto emerge da uno studio condotto da Mixpanel, infatti, l'app del popolare social network, sebbene nata con tutt’altri fini, sarebbe diventata il terzo motore di ricerca più popolare negli Stati Uniti d'America, rappresentando circa il 7,63% dell’intero traffico dei browser mobili. In alcune aree, il dato è ancora più sorprendente: nello stato di Washington e nel Rhode Island, a esempio, Facebook rappresenterebbe oltre il 13% del traffico complessivo. Sempre secondo i dati forniti dalla società specializzata americana, Chrome, il browser di Google, copre il 33% del traffico a livello nazionale mentre Safari, il motore di ricerca di Apple, resta stabile al primo posto con il 58,39% di traffico complessivo. In Europa, però, Firefox è ancora secondo, a scapito di Safari (terzo) ed Explorer (quarto).

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"