Refills, la mano robot sensibile per i supermercati

Braccio robotico (Getty Images)
2' di lettura

Sviluppato dalla collaborazione tra la la Vanvitelli, l'Università di Napoli Federico II e l'Università di Brema, mira a introdurre le tecnologie robotiche nel settore della ‘in-store logistics’ 

Mentre i negozi di alimentari online sono in continua espansione, i grandi supermercati continuano a fornire ai clienti la possibilità di scegliere i prodotti mentre passeggiano con calma tra gli scaffali. Attualmente le società specializzate nella vendita al dettaglio stanno compiendo numerosi studi al fine di offrire un’esperienza di acquisto più confortevole ed emozionante, riducendo i costi e cercando di resistere alla minaccia dei negozi del web. È stata recentemente sviluppata Refills, una mano robot in grado di allestire gli scaffali dei supermercati con la stessa delicatezza e accuratezza dell’organo prensile umano. Il suo futuro inserimento nei negozi comporterà una sostanziale diminuzione dei compiti ripetitivi e alienanti propri dei commessi dei supermercati, incaricati di monitorare i prodotti presenti sugli scaffali.

Introduce le tecnologie robotiche nel settore della ‘in-store logistics’

Il progetto Refills (Robotics Enabling Fully Integrated Logistic Lines for Supermarkets), avviato a gennaio 2017 per un periodo di 42 mesi, ha come obiettivo quello di introdurre le tecnologie robotiche nel settore della 'in-store logistics'. È finanziato nell’ambito del programma H2020 della Comunità Europea e ha come partner industriali Kuka (Germania), Intel (Irlanda) e Swisslog (Svizzera) e come utente finale dm Drogerie Market (Germania). Il robot è stato sviluppato dalla collaborazione tra la la Vanvitelli, l'Università di Napoli Federico II e l'Università di Brema (Germania). Il team di ricercatori dell’Università della Campania è costituito da Giuseppe De Maria, Ciro Natale, Salvatore Pirozzi, Marco Costanzo e da diversi tesisti della Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica.

Riempe intelligentemente gli scaffali

Refills consente un riempimento più intelligente degli scaffali. È in grado di identificare i ripiani, riconoscere gli articoli mancanti o fuori posto e ‘camminare’ nel negozio rifornendo gli alimenti mancanti. Il robot funziona sia in autonomia che affiancato a un commesso. Può infatti assistere quest’ultimo indicandogli dove collocare un determinato prodotto o procedere indipendentemente.
Refills è stato recentemente testato in occasione dell’esposizione internazionale IROS 2018 a Madrid, dal primo al cinque ottobre.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"